Cantina Antinori: dove l’architettura si fonde con i colli toscani

Un gioiello per gli occhi e il palato: la Cantina Antinori

La cantina Antinori è un gioiello da scoprire negli incantevoli colli toscani tra Firenze e Siena. In uno dei luoghi più affascinanti al mondo due lunghe fenditure orizzontali attraversano la collina dove viene coltivato il vitigno del Sangiovese. Quasi invisibile a prima vista, il progetto valorizza il paesaggio e il territorio circostante. Pilastri portanti del progetto sono il basso impatto ambientale e l’alto risparmio energetico. La struttura della cantina è stata progettata per permettere la cosiddetta “vinificazione per gravità” e per garantire in modo naturale la temperatura ideale per la produzione e la conservazione del vino.

il vigneto della cantina antinori le vigne della cantina antinori

Ci piace perché

Per la realizzazione sono stati utilizzati materiali naturali come cotto, legno, corten e vetro. Il legame profondo e radicato con la terra si esprime proprio attraverso queste scelte, effettuate nel rispetto della bellezza delle colline toscane.

cantina antinori

le botti della cantina antinori

Fun fact

La cantina Antinori fa parte di Toscana Wine Architecture, un circuito di 14 cantine d’autore e di design. I più grandi maestri dell’architettura internazionale, da Mario Botta a Renzo Piano a Tobia Scarpa, hanno progettato veri e proprio templi del vino tutti da scoprire.

la cantina antinori

5 Stelle consiglia

L’interazione fra progetto e ambiente circostante è fondamentale, per quanto riguarda la cantina Antinori la struttura è di colore marrone-rosso: un chiaro legame con i colori della terra in cui sorge.

05_cantinaantinori

Vuoi essere sempre aggiornato con il mondo 5 Stelle? Follow us!

Facebook

Instagram

Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *